Parliamo di Cellulite

10 piccole regole di base contro la Ritenzione Idrica

  1. Avere uno STILE DI VITA ATTIVO: per migliorare il microcircolo fate attività fisica regolare (perfetto camminare e nuotare – gli sport che invece prevedono forti impatti col terreno, in questo caso sono controindicati) ricordandovi lo streching e cercate di non essere sedentari stando troppe ore seduti o in piedi(fate le scale invece di scegliere l’ascensore o le scale mobili, rinunciate a motorini e mezzi pubblici ma andate a piedi se le distanzi sono brevi)
  2. NON FUMARE: il fumo ha azione vasocostrittrice (quindi peggiora il microcircolo) e aumenta la formazione di radicali liberi (responsabili dell’invecchiamento cutaneo).
  3. Non indossare abiti e scarpe troppo stretti e scarpe tacchi troppo alti
  4. L’ACQUA è l’alleato numero uno contro la ritenzione idrica!! Sono molto importanti almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno distribuiti lungo tutta la giornata per garantire il ricambio idrico ed una buona idratazione.
  5. Non consumare in modo eccessivo alcolici e caffè
  6. Condurre una DIETA IPOSODICA, ovvero: limitare l’aggiunta di sale da tavola insaporendo gli alimenti con erbe aromatiche e spezie (che oltretutto hanno moltissime proprietà e sali minerali), evitare (o per lo meno limitare) gli alimenti in scatola – in salamoia – affumicati, limitare il consumo di dadi da brodo, di patatine chips, di noccioline salate, di prodotti commerciali già pronti, di affettati, di formaggi stagionati e di prodotti da forno come grissini, focaccia secca, crackers e preferire pane toscano a quello normale.
  7. Aumentate il consumo di FIBRA ALIMENTARE (alimenti integrali, frutta e verdura).
  8. Aumentate il consumo di vitamina C (peperoni, kiwi, agrumi, mirtillo…)
  9. Si consiglia infine di aiutarsi con TISANE DRENANTI (un mix di pilosella, vergadoro, te di giava: portare a ebollizione 500 ml di acqua, spegnere e mettere in infusione per 5-10 minuti 1 cucchiaio di questo mix; dopodichè filtrare e bere anche nell’arco della giornata) o con la LINFA DI BETULLA (1 bicchiere al risveglio a digiuno).
  10. Idratate la pelle con una buona crema massaggiando ogni sera le gambe lentamente con movimento dal basso verso l’alto.

Ma da cosa può essere causata la Cellulite? 

La cellulite è un processo infiammatorio a carico del tessuto adiposo sottocutaneo accompagnato e dovuto da alterazioni del sistema venoso e linfatico che provocano ritenzione e ristagno di liquidi tra le cellule. Questo processo è responsabile del tipico aspetto della pelle “a buccia d’arancia” e se non si corre ai ripari si possono formare di noduli sempre più difficili da eliminare!
Se la cellulite assume forme severe è meglio rivolgersi al proprio medico!


Nota: i consigli dietetici forniti sono puramente indicativi e possono richiedere adattamenti da parte del Medico sulla base della situazione clinica individuale. Prima di procedere a cambiamenti di dieta è bene rivolgersi al proprio medico curante.